venerdì 21 marzo 2014

Incontri nelle frazioni: Pian di San Bartolo


 
Il 21 marzo ho incontrato i cittadini di Pian di San Bartolo al Circolo ARCI. Persone interessate a capire cosa succede in Comune, cosa succede nell’Unione Fiesole-Vaglia, quali sono le prospettive future.
Sono cittadini attenti, cittadini che vogliono capire e, quindi, è l’occasione per me di parlare di un punto che mi interessa particolarmente e che è la trasparenza della macchina comunale. Dico loro che riteniamo che il miglior modo per far conoscere alla popolazione anziana, che non usa il computer le delibere comunali, sia rispolverare le vecchie bacheche, lasciate praticamente vuote dall’attuale Amministrazione e far pervenire a casa, con mezzi cartacei, le informazioni necessarie. Per i più esperti di computer invece, sarà nostro compito rivedere completamente il sito Internet del Comune, ora incomprensibile e di difficile decifrazione. Vogliamo renderlo semplice, facile da utilizzare e un sito dove le cose si trovano immediatamente senza inutili perdite di tempo: anche questa è trasparenza!

Abbiamo poi parlato del problema della struttura sportiva che il Circolo ARCI insieme alla Polisportiva hanno avuto in gestione fino a pochi mesi fa. Purtroppo i costi di gestione sono talmente ingenti che hanno costretto il Circolo a rinunciare all’area. Anche la Polisportiva ha rinunciato perché non ha più una squadra di calcetto e adesso il campo è diventato impraticabile. Il Comune deve decidere una nuova destinazione: è un problema da affrontare e da risolvere, visto che qui sono stati spesi tanti soldi e per la soluzione non potremo prescindere da una forte collaborazione con l’Associazionismo locale.
Pian di San Bartolo, frazione divisa in quattro Comuni, è oggi un “paese di frontiera”. Dovremo fare tutto quello che è nella nostra capacità e nella nostra competenza per farlo sentire parte integrante di quella comunità fiesolana tutta da ricostruire!

Nessun commento: