lunedì 3 marzo 2014

RIFIUTI: I CITTADINI VOGLIONO DECIDERE



La raccolta dei rifiuti è diventata una vera e propria spada di Damocle sulla testa dei cittadini di Fiesole. Il Comune ha imposto il porta a porta a Fiesole, Pian del Mugnone e Caldine senza sentire minimamente le ragioni della popolazione.

Anche noi siamo per il riciclo (non ci sono alternative) e addirittura speriamo di arrivare a Rifiuti Zero, ma non passando sulla testa dei cittadini. Nelle assemblee organizzate dall’Assessore per spiegare le modalità della raccolta, c’è stata una sollevazione popolare contro la decisione del Comune e sul momento l’Assessore sembrava voler ripensare il tutto, ma solo il giorno dopo è tornato sui suoi passi.

Noi chiediamo una sola cosa all’attuale Amministrazione: FERMATEVI!

Nessun commento: